Furto di energia elettrica, arrestato pensionato

    Ieri, i Carabinieri della Stazione di Balestrate hanno tratto in arresto in flagranza di reato, con l’accusa di furto di energia elettrica A. g., un 62enne pensionato del luogo.

    Gli uomini dell’Arma, con l’ausilio di personale tecnico specializzato dell’E.N.E.L., a seguito di controllo presso l’abitazione del pensionato, hanno constatato la manomissione del contatore, che in questo modo poteva ottenere energia elettrica con un notevole abbattimento dei costi, arrecando di conseguenza un danno economico stimato in circa 20 mila euro.

    Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, il pensionato è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa del giudizio direttissimo fissato per oggi presso il Tribunale di Palermo, conclusosi con la convalida dell’arresto e la condanna a sei mesi di reclusione con pena sospesa e multa di 300 euro; è stato pertanto rimesso in libertà.

     

    I dati relativi ad arresti e denunce eseguite dai Carabinieri, relativi al reato di furto di energia elettrica e truffa, dall’inizio dell’anno fino ad oggi sono nel dettaglio:

    – 61 persone tratte in arresto, di cui 46 uomini e 15 donne;

    – 33 persone denunciate in stato di libertà di cui 20 uomini e 13 donne.