Furto di energia, arrestato un romeno

    Ieri, i Carabinieri della Stazione di Borgetto, nel corso di un servizio volto al contrasto dei furti di energia presso private abitazioni, hanno arresto per il reato di furto, un cittadino romeno, identificato in B. A., 31enne, giardiniere incensurato, residente del luogo.

    I Carabinieri, con l’ausilio di personale tecnico della società Enel di Partinico, hanno accertato la presenza di un allaccio abusivo alla rete elettrica pubblica, senza passaggio dal misuratore, che alimentava gli elettrodomestici dell’abitazione.

    Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, l’arrestato sarà sottoposto oggi a giudizio direttissimo.

     

    Dall’inizio dell’anno ad oggi, sono 77 le persone tratte in arresto e 58 quelle denunciate in stato di libertà per il reato di furto di energia elettrica e truffa.