Furti di cavi a Mazara

0
426

Furti che si ripetono nelle modalità ormai note e nei danni alla cittadinanza e alle utenze e ai servizi ai cittadini oltre che ale industrie e aziende. Un nuovo furto di cavi elettrici si è registrato a Mazara del Vallo, con le conseguenze negative stavolta per l’erogazione idrica. Sarebbero stati rubati circa 4 chilometri e 500 metri di cavi dell’alta tensione in contrada Ramisella.

Il furto ha provocato il black out nella zona ed anche nel sistema di alimentazione elettrica del pozzo idrico «Ramisella 3» che fornisce acqua nei quartieri Trasmazaro, centro storico e Macello. In attesa che l’Enel provveda al ripristino della corrente con il montaggio di nuovi cavi e i tempi previsti sono di 48 ore.

L’Amministrazione comunale, su disposizione del sindaco, Nicola Cristaldi, ha provveduto ad una soluzione tampone, ricorrendo ad un gruppo elettrogeno che è in fase di montaggio. Nelle zone del Trasmazaro, centro storico e Macello potrebbero verificarsi disagi nell’erogazione idrica nelle prossime 24 ore.