Fruttivendolo con pistola e munizioni in casa

    0
    329

    Un fruttivendolo di Monreale è stato arrestato dai carabinieri della locale Compagnia, perché trovato in possesso di una pistola e di munizioni detenute illegalmente. Si tratta del 36enne Castrense La Barbera.

    Durante una perquisizione, i militari hanno ritrovato, nel vano dei contatori ENEL della sua abitazione, una pistola calibro 7,65 appositamente riverniciata in modo da rendere illeggibile marca e matricola, e all’interno di un magazzino, sempre utilizzato dall’uomo, nascoste in  una macchinetta del caffè, un centinaio di munizioni di vario calibro.

    Sono così scattate le manette ai polsi di La Barbera, per i reati di porto e detenzione abusiva d’arma clandestina, ed è stato condotto presso l’“Ucciardone”.

     

    In seguito all’ udienza di convalida davanti al GIP, all’arrestato è stata applicata la custodia cautelare in carcere.

     

    Sono tutt’ora in corso accertamenti per verificare la riconducibilità dell’arma sequestrata ad eventuali crimini più o meno recenti.