Francobollo sullo Zingaro, annullo speciale venerdì a San Vito Lo Capo

L’appuntamento è stato rinviato, causa emergenza sanitaria, di 4 mesi. Adesso, la Riserva Naturale dello Zinfgaro avrà il suo francobollo celebrativo nellambito della serie “il patrimonio naturale e paesaggistico”. Sarà messo in vendita da Poste Italiane. Nel frattempo, in questi slittamento, il sito è stato nuovamente offeso dal fuoco appiccato da imbecilli piromani.

L’emissione del nuovo francobollo, proposta due anni fa dal Rotary Club di Alcamo e dal distretto Rotary 2110 era prevista per lo scorso 18 maggio in occasione dei 40 anni della marcia dello Zingaro, evento storico e indelebile che l’anno successivo, nel 1981, portò all’emanazione della prima legge in Italia sulle aree protette. Venne approvata dall’ARS, prima firmataria l’alcamese Francesca Messana, ben prima della 394 del 91 che regola a livello nazionale il settore delle aree protette.

Con il blocco di tutte le attività in primavera, causa covid, Poste Italiane ha ricalendarizzato tutte le emissioni del 2020 e lo Zingaro ha trovato spazio per venerdì prossimo 25 settembre. Nel corso della presentazione dell’appuntamento filatelico, organizzato dai club Rotary di Alcamo e di Trapani Erice ospiti del comune di San Vito lo Capo, Poste Italiane predisporrà uno sportello temporaneo dove sarà possibile acquistare il francobollo (disponibile presso tutti gli sportelli filatelici italiani a partire dalla mattina dello stesso giorno) usufruendo dell’esclusivo annullo speciale del primo giorno di emissione.

L’evento si terrà venerdì presso il teatro comunale Frate Anselmo Caradonna di San Vito Lo Capo a partire dalle 10.30. Sarà presente anche l’assessore regionale all’ambiente, Totò Cordaro.