Erice-Con il corteo regale al via la Festa Federicina

0
617

 

Con i reali in testa, seguiti da dame e cavalieri, si è aperta ieri la Festa Ferdericina, storica rievocazione dell’arrivo ad Erice del re di Sicilia Federico III D’Aragona e della sua consorte Eleonora. Ieri l’apertura della manifestazione con lo scenografico corteo che ha raggiunto tra due ali di folla “Piazza Loggia” dove si è svolta la consueta cerimonia di consegna delle chiavi della città e la Festa di benvenuto al “villaggio medievale”, presso il “Cortile della Chiesa di Sant’Antonio” a Porta Spada. Le zuppe, il vino, i dolci di una volta e gli antichi mestieri, sono stati al centro dell’attenzione di visitatori e turisti; tra i più gettonati gli straordinari cavalli che hanno fatto parte del corteo regale e i figuranti negli affascinanti abiti d’epoca. La manifestazione, così come ogni anno, è organizzata dall’associazione Tradumari, in collaborazione con il Comune e la Fondazione EriceArte. Complice la bella giornata festiva, nel borgo medievale si sono riversate migliaia di persone, moltissimi gli stranieri. Sold out, come ogni anno, ristoranti e pasticcerie. La particolarità di questa 4° edizione è di aver coinvolto nell’avvenimento anche quella parte di città forse meno conosciuta ma più spettacolare dal punto di vista del panorama e dei luoghi degli eventi. Ieri pomeriggio tra gli appuntamenti a Porta Spada, il palio “Montesangiuliano”, con quattro cavalieri che si sono affrontati in giochi equestri medievali per aggiudicarsi il premio dal re Federico III D’Aragona. Un evento curato da diverse scuderie (da Equisport Garofalo di Valderice alla Cancascì di Caccamo, in collaborazione con Orlando, Evola, Comignano e Adragna). Questa sera, a partire dalle19,00 l’appuntamento al villaggio medievale con la “Sagra della Porchetta” con degustazioni di: zuppa, pane caldo, frittelle dolci, ovviamente la porchetta e l’ippocrasso, vino speziato medievale. In contemporanea lo spettacolo di giullarìa, con i giocolieri, del gruppo “Ombra e Luce”. Domani alle 12:00 si terrà il IV Raduno Regionale “Cortei Storici di Sicilia” che culminerà nella sfilata per le vie del Borgo Medievale di vari gruppi siciliani e umbri di cavalieri, tamburi, balestrieri, musici e sbandieratori (“Cavalieri della Torre – Stella del Vespro” di Enna, Gruppo di Tamburi di Norcia, Gruppo “Balestrieri di Norcia”, Gruppo di Musici e Sbandieratori “La Perla Imperiale” di Castelvetrano, Corteo Storico “San Giovanni” – “La Perla Imperiale” di Castelvetrano, Corteo Storico “Marchesato della Cerda”, Corteo Storico di Salemi, Gruppo “Tamburi di Buccheri”, Gruppo Medievale “Monte San Giuliano – Erice”, Gruppo di Musici e Tamburi “Real Trinacria” Trapani-Erice). Alle 18 il gran finale con la presentazione e l’esibizione di tutti i gruppi partecipanti. Nel piazzale Duomo; la conclusione alle 19:00 con l’omaggio floreale alla Vergine Maria, celeste patrona degli ericini.

 

Il programma di domani nel dettaglio:

Domenica 4 Giugno 2017: Villaggio – Balestra – IV Raduno Cortei – Grande Corteo Regale

ore 11,00    VILLAGGIO MEDIEVALE (presso Chiesa Sant’Antonio – Porta Spada)

con i Mercanti e la loro mercanzia; gli Artigiani e la loro arte; il Maniscalco e la sua mascalcìa; l’accampamento militare con i «Cavalieri della Torre – Stella del Vespro» di Enna (con dimostrazione di duelli cortesi e di tiro con l’arco); la danza, i popolani, le guardie e i cavalieri del gruppo medievale «Monte San Giuliano – Erice» ed i suoni, gli odori ed i sapori del medioevo, tra cui la Zuppa Medievale, realizzata dal Ristorante “Ulisse” di Erice, e l’Ippocrasso, il vino speziato medievale.

(Chiusura alle ore 15)

ore 11,00    VILLAGGIO DELLA BALESTRA, con l’esposizione delle antiche balestra e attività varie a cura della “COMPAGNIA BALESTRIERI DI NORCIA” (PG)

(Porta Spada, fino le 13)

ore 11,00    SFILATA del gruppo di MUSICI E SBANDIERATORI “REAL TRINACRIA” Trapani-Erice con esibizione in piazza Loggia (da Porta Trapani a Porta Spada)

ore 12,00    IV RADUNO REGIONALE “CORTEI STORICI DI SICILIA”

Sfilata d’ingresso dei gruppi provenienti da tutta la Sicilia (da Porta Trapani)

ore 15,00    SFILATA del gruppo “TAMBURI DI NORCIA” (PG)

(da Porta Trapani alla Chiesa di S. Francesco – Balio)

ore 16,30    GRANDE CORTEO REGALE (dalla Chiesa di S. Francesco – sotto il Balio) con Re Federico III D’Aragona e la Sua Consorte, le Guardie e i Cavalieri, i Nobili e i Popolani di Erice e di tutto il Regno di Trinacria, i gruppi presenti al Raduno ed i Musici e Sbandieratori (con circa 300 figuranti)

ore 18,00    GRAN FINALE con la presentazione e l’esibizione di tutti i gruppi partecipanti

(piazzale Duomo di Erice)

ore 19,00    Conclusione della manifestazione con l’OMAGGIO FLOREALE alla Vergine Maria, celeste patrona degli ericini (Duomo di Erice)