Dopo il successo di “Makàri” nuove iniziative per la Trapani film commission

Promozione, anche turistica, e valorizzazione del patrimonio naturalistico e culturale della Sicilia occidentale anche attraverso le produzioni cinematografiche. Questi  gli obiettivi della Trapani Film Commission. “Grazie ad un protocollo d’intesa che siamo riusciti a siglare con quasi tutti i Comuni del territorio, tra questi anche Alcamo, Castellammare del Golfo, Buseto Palizzolo, San Vito Lo Capo, Paceco e Valderice, le società di produzione hanno, inoltre, dicono dalla Trapani Film Commission hanno anche la possibilità di poter usufruire di una serie di agevolazioni, quali supporto logistico, assistenza alle riprese con la presenza delle polizie locali e acquisizione celere di autorizzazioni”

La Trapani Film Commission supporta infatti le produzioni cinematografiche e televisive sia nella fase di preparazione che in quella delle riprese, non solo nella ricerca delle location, ma anche nei rapporti con le istituzioni locali, con le strutture ricettive e i fornitori, e mette a disposizione i professionisti del settore che sono nel territorio. Una grande occasione dunque, ma soprattutto un’importante vetrina, per tutto il territorio trapanese, così come già avvenuto con la recente fiction Makàri.