Domenica il 69° anniversario del bombardamento di Favignana

    Favignana commemora le vittime del bombardamento aereo anglo-americano del 6 maggio 1943. L’iniziativa è stata fortemente voluta dall’Amministrazione Comunale guidata dal sindaco Lucio Antinoro, che ha recepito l’istanza del ricercatore storico Michele Gallitto, autore del libro “Egadi, ieri e oggi”, in cui vengono descritte le fasi dell’attacco di 18 aerei che, dopo Marsala, Trapani e Levanzo, aggredirono Favignana, causando la morte di ben 101 persone, tra cui diversi detenuti rinchiusi nelle storiche carceri dell’isola. Domenica 6 maggio alle 10.30, pertanto, in occasione del 69° anniversario di quel tragico episodio, verrà celebrata una Santa Messa di commemorazione in Chiesa Madre e a seguire, dopo il corteo cui prenderanno parte le Autorità civili, militari e religiose, verrà scoperta, in un angolo dell’Area Marina Protetta, in Piazza Europa, una lapide in memoria. Oltre al sindaco interverranno i responsabili dell’Associazione “Vittime civili di guerra”. Una teca contenente la lista dei nomi delle vittime del bombardamento si trova, da due anni, nella sala consiliare di Palazzo Florio.