Discarica abusiva a Castellammare

Rifiuti sia pericolosi che speciali, oltre alle carcasse di ben cinque autovetture sono stati rinvenuti all’interno di un’area estesa circa 900 mq, e sottoposta a vincolo paesaggistico, in contrada “Petrazzi” del comune di Castellammare del Golfo

L’esistenza della discarica abusiva è stata rilevata, durante un normale servizio di controllo del territorio, dagli uomini del Corpo Forestale di Trapani, in servizio presso il Distaccamento di Castellammare del Golfo.

Dalle indagini effettuate, si è accertato che l’area adibita a discarica, era già stata utilizzata per l’esposizione di materiale lapideo da un esponente della mafia castellammarese, attualmente detenuto, che è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria, insieme alla propria moglie, per discarica abusiva, abbandono di rifiuti e violazione del vincolo paesaggistico.

Infine, i Forestali, oltre a provvedere al sequestro penale preventivo dell’area utilizzata come discarica, hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria i proprietari delle carcasse delle autovetture abbandonate.