Depuratore Mazara del Vallo, interventi per eliminare cattivi odori

“Siamo molto soddisfatti dei progressi fatti nella gestione del depuratore comunale con le azioni che abbiamo messo in campo per l’eliminazione dei cattivi odori. Gli interventi in collaborazione con il professore Michele Torregrossa del Dipartimento di ingegneria dell’Università di Palermo sono già stati parzialmente attuati: funziona il pretrattamento del sistema a fanghi attivi, mentre a breve attueremo gli ulteriori interventi attraverso la copertura della vasca di raccolta dei fanghi che consentirà un’ottimizzazione del sistema. Il tutto in attesa di potere procedere all’ampliamento del depuratore già finanziato con tre milioni di euro dal Cipe”.DEPURATORE 1

Lo ha dichiarato il vicesindaco e assessore comunale ai Lavori Pubblici di Mazara del Vallo, Silvano Bonanno, nel corso di un sopralluogo nell’impianto di depurazione di contrada Bocca Arena.

“La nostra Città – ha dichiarato ancora Bonanno – non aveva un depuratore e, come noto, i reflui finivano direttamente in mare cdischi, sistema efficiente solo se i reflui che giungono al depuratore risultano essere compatibili con lo stesso. Con gli interventi effettuati, con quelli imminenti e con il completamento del depuratore – ha concluso Bonanno – la nostra Città sarà dotata di un impianto depurante pienamente efficiente ed in grado di soddisfare la capacità di 69 mila abitanti equivalenti”.