Da mercoledì a San Vito Lo Capo ‘Festival degli Aquiloni’. Anche ricordo della strage di Capaci

0
217

Da mercoledì tutti con il naso all’insù a San Vito Lo Capo. Prende il via, infatti, la quattordicesima edizione del Festival Internazionale degli Aquiloni che si concluderà domenica 26 maggio. Volo notturno incantevole, evoluzioni acrobatiche ma anche laboratori per i più giovani e spettacoli di intrattenimento per tutta la famiglia. Una festa di cinque giorni che oltre ad emozionare punta anche a divertire. Durante il Festival degli Aquiloni, lungo la via Savoia, San Vito Lo Capo ospiterà la ‘Fiera del Vento’. Al campo volo, saranno organizzati laboratori per costruire e decorare aquiloni, rivolti a tutte le età, per avvicinarsi a questo magico mondo. Una delle attrazioni più attese di quest’anno sarà l’esposizione dei dinosauri gonfiabili in dimensione reale, presentati per la prima volta in Sicilia dalla start-up “Eventi Volanti”. Giganti preistorici, accuratamente progettati e realizzati con dettagli impressionanti, trasporteranno i visitatori in un viaggio nel tempo mentre passeggeranno tra i loro imponenti profili. Il pubblico potrà avvicinarsi, scattare foto e lasciarsi affascinare dalla grandezza e dalla bellezza di queste creature. Inoltre, in occasione del 150° anniversario dalla nascita di Guglielmo Marconi, padre delle radiotrasmissioni, durante il Festival di San Vito Lo Capo sarà innalzato un aquilone speciale dotato di un’antenna per effettuare radiocollegamenti.

L’iniziativa simbolica rende omaggio al contributo fondamentale di Marconi nel campo delle comunicazioni radio e sottolinea il legame tra la tradizione degli aquiloni e l’innovazione tecnologica. L’aquilone con antenna rappresenta un’interessante fusione tra storia e modernità, celebrando il passato e il futuro delle comunicazioni wireless. Una delle altre novità più attese è il contest “1° Diploma Festival Internazionale degli Aquiloni”, promosso dall’Associazione Radioamatori sezione “Nunzio Nasi” di Trapani.  Il 23 maggio, durante la consueta cerimonia speciale, sarà commemorata la strage di Capaci con esibizioni di aquiloni dedicate al giudice Giovanni Falcone, alla moglie Francesca Morvillo e alla loro scorta, Rocco Dicillo, Antonio Montinaro, Vito Schifani rappresentati da aquiloni bianchi e affiancati da altre commemorazioni simboliche, tra cui l’aquilone che ritrae Barbara Rizzo e i suoi gemellini Giuseppe e Salvatore Asta, vittime della strage di Pizzolungo del 1985. La quattordicesima edizione del Festival Internazionale degli Aquiloni è organizzata da Emporio Musica con la collaborazione di Centro Media e il contributo del Comune di San Vito Lo Capo. La direzione degli artisti del vento è a cura di Ignazio Billera, ideatore nel 2009 del festival degli Aquiloni.