Da domani torna arancione Marsala. La zona rossa è durata 12 giorni

Da domani Marsala ritorna in arancione. Le restrizioni da zona rossa terminano quindi dopo 12 giorni nella più grande città della provincia di Trapani, dotata anche di numerosissime contrade. A dare la notizia del ritorno in arancione sono stati il sindaco di Marsala, Massimo Grillo,  e il Dipartimento di Prevenzione dell’Asp di Trapani. L’andamento della curva epidemiologica in città, dopo i giorni di forti restrizioni, ha infatti registrato un abbassamento tale da non giustificare il prolungamento del regime di zona rossa. L’incidenza settimanale dei casi è scesa al di sotto della media di  250 nuovi positivi ogni 100 mila abitanti.

“Sono lieto che Marsala possa tornare in zona arancione, con tutto ciò che ne deriva per gli operatori economici ed i cittadini tutti. Il passaggio alla zona arancione, però, non deve assolutamente suonare come un liberi tutti” – ha detto il primo cittadino lilybetano”.  Un richiamo, questo di Massimo Grillo che suona ancora più forte alla vigilia delle giornate del 25 aprile e del 1 maggio, appuntamenti solitamente dedicati alle gite fuori porta e alle grigliate in gruppi molto affollati. “Non possiamo più permetterci di tornare indietro – ha ribadito il sindaco di Marsala – i cittadini, i commercianti e le imprese e quanti hanno sofferto di più le restrizioni legate alla zona rossa devono poter contare sul senso di responsabilità di tutta la comunità. Non si può delegare tutto ai controlli”.

A Marsala, quindi, da domani riapriranno gli esercizi commerciali che per circa due settimane erano rimasti chiusi. Riapriranno quindi barbieri, parrucchieri, centri estetici e altre attività ritenute non essenziali. Da domattina quindi tutto il territorio marsalese ritornerà in arancione.