Crisi economica, il comune di Campobello vara agevolazioni sui tributi

In un momento di già grandi difficoltà finanziarie e di crisi di liquidità per la stragrande maggioranza dei cittadini e delle imprese di Campobello, che rischia di aggravarsi ulteriormente a causa dell’emergenza Coronavirus, la giunta comunale guidata dal sindaco Giuseppe Castiglione ha deciso di concedere la possibilità di rateizzazione i debiti maturati nei confronti del Comune al 31 dicembre 2019.

Con una delibera di ieri, la giunta ha infatti deliberato l’adozione del  “Regolamento per la concessione di rateizzazione delle posizioni debitorie relative ai tributi comunali e alle entrate patrimoniali”, concedendo ai cittadini e alle imprese che si trovano in “situazione di obiettiva difficoltà finanziaria” la possibilità di beneficiare di agevolazioni sino a un massimo di 72 rate mensili.

In base al regolamento adottato dalla giunta, coloro che intendono avvalersi della possibilità di rateizzare i propri i debiti maturati nei confronti del Comune, potranno avanzare apposita richiesta all’ufficio tributi, trasmettendo l’istanza tramite raccomandata o posta elettronica certificata a protocollo.campobellodimazara@pec.it entro il 30 giugno prossimo. All’istanza dovrà essere allegata copia di un documento d’identità.

Le agevolazioni per diventare effettive necessitano comunque del passaggio in consiglio comunale che dovrà esaminare prima e approvare poi l’apposito regolamento già varato dalla giunta Castiglione.