Crisi del Mali, Birgi non sarà coinvolta

0
446

“Non è previsto alcun fermo dei voli civili all’aeroporto Vincenzo Florio, né alcuna modifica della operatività degli stessi in relazione alle attività della base militare di Birgi”lo ha affermato il senatore Antonio d’Alì dopo aver ricevuto rassicurazioni sulla piena operatività dello scalo civile da parte del sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Antonio Catricalà.

Il parlamentare trapanese ha incontrato Catricalà a Palazzo Chigi riferendogli le preoccupazione emerse attraverso alcuni organi di stampa di un possibile pieno impiego dalla base dell’aeronautica militare di Trapani Birgi per la crisi nel Mali e nella fascia subsahariana del Sael a sostegno dell’aviazione francese.

Catricalà ha assicurato che non è previsto nulla di tutto ciò, smentendo ogni ipotesi in direzione di un pieno coinvolgimento di Birgi, e sottolineando che non si replicherà a Trapani quanto accaduto in occasione della crisi Libica che portò ad una chiusura, prima totale poi parziale dello scalo civile per consentire la piena operatività ai voli militari.