C/mmare, denunciato furbetto del contatore

0
362

Continua la stretta degli agenti del Commissariato di polizia di Castellammare del Golfo; questa volta al centro dell’attività di controllo, effettuata con l’ausilio di tecnici dell’E.N.E.L., la sottrazione indebita di energia elettrica. Nel corso dei sopralluoghi, che hanno interessato abitazioni civili ed esercizi commerciali di ogni specie, un castellammarese è stato denunciato dalla Polizia per furto aggravato dalla violenza sulle cose. C.S, queste le iniziali dell’uomo, intestatario di una fornitura E.N.E.L. per uso domestico, è accusato di aver manomesso il contatore elettrico per alterare i consumi registrati. Lo stratagemma gli consentiva di abbattere di oltre il 60 per cento i costi della bolletta, che da domani, non appena l’E.N.E.L avrà quantificato il danno subito, sarà ancora più salata. Dopo la denuncia, sull’abitazione dell’indagato sono inoltre calate le tenebre: il contatore è stato infatti rimosso e sottoposto a sequestro penale.