C/mmare del Golfo: scuole a pezzi, Comune senza soldi

CASTELLAMMARE DEL GOLFO – Le scuole cadono a pezzi ma il Comune è al verde e non può garantire la manutenzione degli edifici. Dal mondo scolastico è un vero e proprio sos quello lanciato all’amministrazione comunale guidata dal sindaco Nicola Coppola che però non può trovare seguito. Alla fine, raschiano il fondo del barile, si sono riusciti a trovare una manciata di soldi che però non serviranno per coprire neanche il 15 per cento degli effettivi interventi edilizi e strutturali che necessitano agli immobili di proprietà comunale, quindi parliamo di scuole materne, elementari e medie. Il conto che hanno presentato i vari plessi alla casa comunale è abbastanza salato. Servirebbero, secondo quanto certificato dai vari dirigenti scolastici, all’incirca 30 mila euro. Nella lista i capi di istituto hanno segnalato infiltrazioni, infissi rotti, suppellettili, problemi di muratura, pavimentazione e di copertura. Insomma, c’è un po’ di tutto. I dirigenti scolastici hanno segnalato numerose deficienze strutturali e pericoli per gli alunni e il personale scolastico, sia all’interno che all’esterno degli edifici scolastici. E’ stato lo stesso responsabile del III Settore del Comune, Giuseppe Gianquinto, ad effettuare dei sopralluoghi in tutte le scuole del paese di competenza comunale, quantificando in 30 mila euro la somma necessaria per effettuare tutti i lavori edilizi necessari. Ma dal Comune viene risposto picche: “Allo stato attuale – rispondono il responsabile del procedimento Baldassare Minore e il responsabile di Settore Simone Cusumano – non risulta possibile reperire tale somma. Dal capitolo pertinente si può attingere ad una somma complessiva di 4 mila euro”. Soldi che sono stati reperiti scavando in due distinti capitoli di bilancio, a dimostrazione della difficoltà a trovare i soldi all’interno di una manovra finanziaria davvero asfittica. D’altronde in questi momenti si deve anche fare di necessità e virtù ed allora il Comune ha proceduto ad assegnare in via urgente gli interventi di manutenzione alla ditta Bosco Michele di Castellammare del Golfo. Con la sola disponibilità di 4 mila euro ovviamente si dovrà procedere secondo immediata urgenza. Quindi il Comune si ritroverà ora di fronte all’imbarazzo di dovere dare priorità ad alcuni interventi piuttosto che ad altri, potendo quindi solo in minima parte soddisfare le esigenze dell’edilizia scolastica del paese. In questi casi non resta quindi che affidarsi anche un po’ alla buona sorte sperando quindi che i problemi su cui non si potrà intervenire non si aggravino e non comportino quindi conseguenze ben peggiori dal momento che si sta parlando di strutture scolastiche.