C/mmare del Golfo: lavori villa Margherita, risolto l’intoppo

0
355

Riprende quota il progetto di restyling della villa Regina Margherita di Castellammare del Golfo, dopo i continui rinvii dei mesi scorsi a causa di intoppi di natura burocratica inerenti le procedure di appalto da adottare. Il Comune finalmente è riuscito a far quadrare il cerchio trovando il sistema idoneo di procedura per l’indizione dell’ingente appalto che ammonta a quasi un milione e 300 mila euro. Secondo quanto stabilito dal III Settore dell’ente municipale si utilizzerà la procedura negoziata senza pubblicazione della gara d’appalto. In questo modo si dovrebbero accorciare i tempi di assegnazione dei lavori. Sembra quindi finalmente essersi sbrogliata la situazione che aveva portato nel gennaio scorso, dopo un primo rinvio di indizione della gara d’appalto, allo slittamento a data da destinarsi dei lavori. Il maxi finanziamento in questione servirà per un complessivo restyling dell’area che da tempo è in preda ai vandali e al degrado in generale. I soldi saranno utilizzati per la sistemazione del verde e per interventi strutturali. Si tratta in sostanza di uno stanziamento per la manutenzione straordinaria. Sarà il Settore dei Lavori pubblici e Manutenzione ad indire l’appalto che consisterà in tutta una serie di interventi che rimetteranno a lucido la storica villetta che si trova proprio nell’area antistante della sede centrale del Comune castellammarese. I lavori interesseranno la pavimentazione, i viali alberati con relativa sistemazione delle piante e anche un generale restyling del cancello d’ingresso, delle mura perimetrali e delle ringhiere che si affacciano sul Belvedere. Un’area di assoluto rilievo per Castellammare, non solo per la sua valenza artistica ma anche per la presenza delle più svariate essenze arboree e per il meraviglioso panorama che offre la villa stessa che si affaccia a strapiombo sul Golfo di Castellammare. L’iniziativa del Comune prende spunto comunque dalle diverse lamentele che il neosindaco, Nicola Coppola, ha raccolto da residenti e anche da turisti. “Le segnalazioni che mi sono state fatte – sostiene il primo cittadino – le accetto ben volentieri e le uso come stimolo ad un immediata valutazione che mi porta a potere comunicare, nell’immediato, che sarà fatto carico, da parte dell’amministrazione, un’opera di trasformazione e abbellimento della villa stessa, con un appalto di lavori per oltre un milione di euro”. Da anni si denuncia da più parti il degrado della villetta Regina Margherita: l’associazionismo, ma anche semplici cittadini e la politica hanno messo in evidenza come oggi questa villa di fatto è frequentata soltanto da anziani soli per giocare a carte. Non si vedono più famiglie, ragazzi e coppie giovani che invece prima affollavano il perimetro del Belvedere. Secondo molti questo luogo di aggregazione si è perso nel tempo proprio per le progressive condizioni di degrado che hanno portato in tanti ad abbandonare l’idea di andare alla villa.

footjoy closeout lopro placed
isabel marant sneakers Some Hot Tips on Charter Flights for Discount Travel

complete with the scariest monsters your children can imagine
burberry schalHow Should I Spend It