C/mare del Golfo – Vittime dell’immigrazione, domani commemorazione al cimitero comunale

0
439

Anche quest’anno l’amministrazione comunale di Castellammare del Golfo celebra la “Giornata nazionale in memoria delle vittime dell’immigrazione”. Domani, 3 ottobre alle ore 11,30, nel cimitero comunale, un momento di ricordo a cura del Comune e del circolo Metropolis ed al quale sarà presente il anche il Centro ascolto dell’Unitre di Alcamo. Nel campo comune del cimitero comunale, dove sono sepolti oltre trenta dei morti nei naufragi di Lampedusa e nel canale di Sicilia del 3 e 12 ottobre 2013, è stata posta una lapide marmorea a ricordo di tutti gli immigrati vittime di naufragi.

Nel pomeriggio “Thè letterario”, alle ore 17,30 al teatro Apollo Anton Rocco Guadagno, proprio sul tema dell’immigrazione a cura del centro culturale “Peppino Caleca” in collaborazione con l’associazione di volontariato “Trinart”.

Dopo i saluti del sindaco Nicolò Coppola, degli assessore Salvo Bologna e Antonio Mercadante, l’incontro, moderato dallo scrittore Enzo Di Pasquale, prevede gli interventi di Liliana Tagliavia,  esperta in medicina delle migrazioni, Alessandra Puccio, presidente dell’associazione di volontariato Trinart, di Vincenza Valenti, esperta in spiritualità, e dei poeti del centro culturale “Peppino Caleca”.

Alle ore 21, sempre al teatro Apollo Anton Rocco Guadagno, concerto del musicista Sandro Joyeux, nell’ambito delle attività dell’UNHCR- Italia, Agenzia Onu per i rifugiati.