C/mare del Golfo- Riforma demanio marittimo, esperti a confronto

0
300

“Riforma del demanio marittimo e piano per il sud- Le nuove opportunità di sviluppo del Golfo di Castellammare”: è il tema del convegno promosso dal Comune di Castellammare del Golfo, in collaborazione con Confindustria Trapani, che si terrà domani, venerdì 11 marzo, alle ore 16:30, nella sala conferenze del castello arabo-normanno. «Parleremo delle nuove opportunità di sviluppo del nostro Golfo dopo la riforma con cui è stata affidata ai Comuni la competenza a redigere un piano per l’utilizzo del demanio marittimo, controllarlo e gestirlo. Rimane invece competenza degli uffici del demanio marittimo il rilascio delle concessioni che seguono comunque nuove modalità -spiega il sindaco Nicolò Coppola-. Con l’assessore regionale al Territorio e Ambiente, Maurizio Croce, il presidente di Confindustria Trapani, Gregory Bongiorno ed altri esperti del settore, chiariremo molti di questi nuovi aspetti  riguardanti la riforma». Dopo i saluti del sindaco Nicolò Coppola, gli interventi di Domenico Navarra sulla risorsa rappresentata da monte Inici, Rocco Ricevuto, che parlerà del ripascimento delle spiagge, Antonino Cacioppo dei cambiamenti climatici e del rischio idrogeologico e Gregory Bongiorno del patto per il sud e delle concessioni demaniali. Quindi il dibattito e le conclusioni a cura di Maurizio Croce, assessore regionale al Territorio e Ambiente. Ai lavori, moderati da Claudio Reale, giornalista de “la Repubblica”, interverranno parlamentari della provincia di Trapani e amministratori locali.