C/mare del Golfo-Giornata nazionale della sicurezza in mare, appuntamento alla Lega Navale

0
404

 

La giornata nazionale della sicurezza in mare con la testimonianza del recordman oceanico Alessandro Di Benedetto, la dimostrazione di salvataggio in mare delle unità cinofile e il posizionamento sul lungomare Zangara di 13 bandiere: sono le iniziative promosse dalla sezione di Castellammare del Golfo della Lega Navale per i 120 anni dalla fondazione. Per la ricorrenza la sezione castellammarese ha organizzato l’evento insieme alla Capitaneria di porto e il patrocinio dei Comuni di Castellammare del Golfo e di Alcamo, che si svolgerà sabato 10 giugno, nella sede nautica della lega navale. «Aderiamo volentieri alle iniziative promosse dalla sezione di Castellammare della Lega Navale presieduta da Giuseppe Stabile (nella foto), che ha organizzato una importante attività di informazione sulla sicurezza in mare -afferma il sindaco Nicolò Coppola -. Trasmettere la cultura del mare rispettandone l’ambiente e la sicurezza è la missione che la Lega Navale porta avanti con professionalità e tante iniziative lodevoli. Tra queste, su proposta del consigliere comunale Giovanni Ciufia, anche l’abbellimento della cala marina, il lungomare Zangara, con il posizionamento di bandiere». Si tratta della bandiera con il logo dei 120 anni della Lega Navale, della bandiera italiana, di quella dell’Europa, della Sicilia e la bandiera istituzionale della marina, che rimarranno sul lungomare per tutta l’estate. Il presidente della sezione di Castellammare della Lega Navale, Giuseppe Stabile, spiega: «Unitamente alla Capitaneria di porto abbiamo promosso l’iniziativa della giornata della sicurezza in mare per la ricorrenza dei 120 anni dalla fondazione: la sezione di Castellammare è molto attiva nel perseguire la finalità di salvaguardia dell’ambiente marino, sicurezza e integrazione sociale con particolare attenzione a chi ha disagi. Inoltre è nostro scopo avvicinare i giovani al mare per questo coinvolgiamo le scuole con varie attività».  Sabato 10 giugno, nella sede nautica della Lega navale il programma della “giornata nazionale della sicurezza in mare” prevede:

alle ore 10 i saluti del presidente della sezione di Castellammare della Lega Navale, Giuseppe Stabile, quindi i saluti del sindaco di Castellammare del Golfo, Nicolò Coppola e del sindaco di Alcamo Domenico Surdi. Seguiranno gli interventi di Davide Tumabrello, comandante del locale ufficio della capitaneria di porto e di Alessandra Gabrini in rappresentanza della capitaneria di porto di Trapani. Alle ore 11,15 è previsto l’intervento della dottoressa Rinaudo, collaboratore tecnico-scientifico AMP “isole Egadi” sul tema “L’ area marina protetta isole Egadi: un equilibrio tra la tutela dell’ambiente marino e lo sviluppo sostenibile”. Alle ore 11,30 la relazione del Contrammiraglio V. Minaudo  –  presidente ATENA – sulla sicurezza  nella navigazione. Dopo l’intervento del socio della Lega navale Alessandro Di Benedetto, navigatore solitario e recordman oceanico, alle ore 12 la dimostrazione di azioni di salvataggio da parte delle unità cinofile.

Nata a La Spezia nel 1897 oggi la Lega Navale italiana vanta 250 sezioni su tutto il territorio nazionale e oltre 60mila soci ed è “un Ente Pubblico preposto a servizi di pubblico interesse che opera sotto la vigilanza dei Ministeri della Difesa e delle Infrastrutture e Trasporti. Allo stesso tempo, è anche Associazione di Protezione Ambientale e svolge attività di Promozione e utilità Sociale. La Lega navale promuove e sostiene anche la pratica del diporto e delle altre attività nautiche…”