C/mare del Golfo-Fino a domenica “Filosofia d’a-mare”, domani i giochi popolari

 

Ritorna a Castellammare del Golfo il festival nazionale della filosofia. Tra passeggiate, colazioni e caffè con i filosofi, passando per passeggiate turistiche, mare, meditazioni e tavole rotonde, sarà la festa “della filosofia di strada per non…filosofi”. A partire da oggi e fino a domenica 4 giugno, quattro giorni per rilassare corpo e mente tra mare e discussioni filosofiche con la quarta edizione di “filosofia d’a-mare”. Il festival, proposto con una formula innovativa che stimola a pensare e a con-filosofare, non limitandosi al semplice ascolto di relazioni, è ospitato per il secondo anno a Castellammare, dove la precedente edizione è stata molto apprezzata. L’evento è patrocinato dal Comune ed organizzato dalla scuola di formazione etico-politica “Giovanni Falcone” di Palermo, dal gruppo editoriale “Di Girolamo” di Trapani e dalla fattoria sociale “Sara e Martina” di Bruca. «Un importante evento culturale che consente di rilassare corpo e spirito con esperti e docenti qualificati come ad esempio il professore Augusto Cavadi, saggista e consulente filosofico. Siamo davvero lieti -affermano il sindaco Nicolò Coppola e l’assessore alla Cultura Salvo Bologna- che il festival della filosofia, che nella terza edizione ha visto partecipanti da tutta Italia, si svolga anche quest’anno nella nostra città poiché la manifestazione ha un importante valore culturale e contemporaneamente ci consente di promuovere il territorio». L’organizzazione ha offerto l’opportunità di convenzioni speciali per chi ha scelto di pernottare tra le varie strutture alberghiere castellammaresi. Ma in questi giorni in cartellone ci sono altri eventi in città degni di nota. Stasera il passaggio delle auto  della XXVII edizione del Giro di Sicilia e XXXVII edizione della Sicilia dei Florio, organizzato dal Veteran Car Club Panormus. Le affascinanti vetture d’epoca, circa 250, intorno alle 21,40 passeranno dal corso Garibaldi dove effettueranno le prove di abilità e raggiungeranno piazza Petrolo. La manifestazione è valevole per la finale nazionale Asi (Automobil club storico italiano). E poi domani, venerdì 2 giugno, festa della Repubblica, dalle 15,30 ai “quattro canti” la settima giornata dimostrativa di giochi popolari “Amuninni fora a iucari  a cura dell’associazione “Genitori di buona volontà” in collaborazione con la Società operaia di mutuo soccorso. Promossa dal Comune prevede la dimostrazione di alcuni giochi che si facevano un tempo in strada come la “cursa di li carritteddi”, “lu iocu di lu bruttu”, “li pippi”, “la brigghia”, “lu turtuluni”, molti dei quali ormai scomparsi. Nel corso della giornata dei giochi si svolgerà anche la quinta edizione del concorso “torta in famiglia”, golosa gara di torte realizzate in casa.