Cimitero di Castellammare del Golfo, criticità infrastrutturali e degrado. Interrogazione di D’Aguanno

Sono numerose le criticità infrastrutturali nel cimitero di Castellammare del Golfo e che sono tali da parecchio tempo. Lo sostiene il consigliere comunale di Fratelli d’Italia, Giovanni D’Aguanno, componente dell’opposizione, che ha presentato un’interrogazione al sindaco Nicola Rizzo, corredata da una documentazione fotografica. A seguito di un sopralluogo che ho effettuato qualche giorno addietro – ha scritto D’Aguanno – ho notato diverse criticità infrastrutturali che riguardano soprattutto l’ingresso dal porticato alle sezioni e anche quasi tutti i pilastri di quell’area cimiteriale.

Non passa inosservato il mancato accesso dal lato sud, Contrada Duchessa, a causa di un malfunzionamento del cancello che consentirebbe l’accesso nei pressi di quella zona. Inoltre – ha aggiunto D’Aguanno nella sua interrogazione al sindaco Rizzo –  al momento non risultano disponibili le mini-carrozzine elettriche. Un servizio molto importante e che andava incontro alle esigenze dei castellammaresi con difficoltà motorie.

Pertanto si chiede all’amministrazione comunale quale indirizzo intenda seguire per mettere in sicurezza le numerose aree pericolanti del cimitero e per ripristinare l’ingresso dal cancello secondario dal lato sud di Contrada Duchessa. “Fino a qualche tempo fa il nostro cimitero – ha detto Giovanni D’Aguanno – rappresentava un motivo di vanto, nei confronti dei comuni vicini. Adesso, purtroppo, è invece cresciuto lo stato di degrado e di abbandono di alcune aree”.