C/bello di Mazara, discarica a cielo aperto

Sono stati alcuni cittadini a denunciare la presenza della discarica cielo aperto. Il consigliere comunale del M5S di Campobello di Mazara Tommaso Di Maria, ha così girato la segnalazione al Sindaco e per conoscenza al Comandante della Polizia Municipale: si tratta di un’area che si trova nel prolungamento della via Cb 29, quasi ad angolo con la via Cb 19, in cui, si verifica da tempo l’abbandono indiscriminato di rifiuti di qualsiasi natura, anche quelli ingombranti quali frigoriferi e materassi, nonostante esista un numero telefonico messo a disposizione dalla Belice Ambiente, la società che si occupa dalla raccolta e dello smaltimento, proprio per il ritiro di questa tipologia di rifiuto.DSC00019
Nella segnalazione il consigliere pentastellato chiede all’amministrazione di provvedere alla bonifica dei rifiuti abbandonati e al ripristino del tratto di strada comunale, di intensificare i controlli della Polizia municipale, promuovendo al contempo una campagna di sensibilizzazione nei confronti dei cittadini sui rischi derivanti dall’abbandono della spazzatura e sui servizi utili al cittadino per acquisire le informazioni per un miglior smaltimento e conferimento del proprio rifiuto.

Nel Consiglio comunale del 4 agosto scorso, tra l’altro era stata approvata, all’unanimità dei presenti, la mozione, per l’istituzione della figura dell’Ispettore Volontario Ambientale Comunale (I.V.A.C.), nella quale si chiedeva al sindaco di organizzare il corso per le aspiranti guardie e di provvedere, dopo il superamento di un apposito esame, a nominarle. Una figura, l’ I.V.A.C., che potrebbe essere da supporto alle forze dell’ordine nel contrasto all’abbandono incontrollato dei rifiuti.DSC00024

Il consigliere Di Maria invita pertanto il primo cittadino a provvedere, al più presto, per rendere operative tali guardie.