Castellammare, giunta più a destra. Altro assessorato a DB e ingresso di Forza Italia

0
1192

Si sposta ulteriormente verso destra la giunta municipale di Castellammare del Golfo che, a breve, amplierà di un’unita il numero di assessori, così come consentito dalle ultime disposizioni della Regioni. Nell’esecutivo guidato da Nicola Rizzo sta per entrare un altro esponete di Diventerà Bellissima, movimento che fa capo a Nello Musumeci, politico da sempre militante nei partiti di destra. Prenderà il posto al posto del dimissionario Giacomo Frazzitta. Il suo incarico andrebbe infatti preso da un altro avvocato e dirigente regionale di Diventerà Bellissima, l’alcamese Vincenzo Abate. Il movimento del presidente della Regione avrà quindi due assessori in giunta, di cui uno, Giuseppe Cruciata, anche vice-sindaco.

Al centro-destra, più precisamente a Forza Italia, l’assessorato di nuova istituzione, quello che porterà l’esecutivo municipale da 4 a 5 componenti. La corsa è fra Bernardo Stabile, consigliere comunale in carica e vicino alle posizioni dell’ex assessore provinciale Piero Russo, con cui lo lega anche un vincolo di parentela, e Felice Catanzaro caldeggiato invece dal gruppo vicino all’alcamese Giuseppe Parrino. Stasera gli azzurri terranno una riunione nella cittadina del Golfo per raggiungere un accordo sulla designazione.

Tutto invece deciso in Diventerà Bellissima ma il sindaco castellammarese attende la decisione di Forza Italia per sottoscrivere, in contemporanea, le due nuove nomine assessoriali. Questo quindi il nuovo volto della giunta Rizzo che, molto probabilmente, subirà anche un valzer di deleghe: Enza Ligotti, Maria Tesè, Giuseppe Cruciata, Vincenzo Abate e Bernardo Stabile oppure Felice Catanzaro, secondo indiscrezioni più il primo che il secondo.