Castellammare del Golfo-Verde pubblico e cimitero, Comune conferma l’esternalizzazione

0
519

Verde pubblico e manutenzione straordinaria del cimitero all’associazione Laurus di Alcamo. Il Comune di Castellammare del Golfo ha confermato l’affidamento diretto di questi servizi per i prossimi tre mesi. Il via libera è arrivato dal responsabile del III Settore, l’ingegnere Simone Cusumano, che ha prenotato l’impegno di spesa in bilancio per un ammontare di 4 mila e 200 euro.

Anche per il 2017 quindi il Comune castellammarese continua a esternalizzare questi servizi con affidamento oltretutto fatto in via diretta: “Il servizio di manutenzione straordinaria e ordinaria per la cura, la valorizzazione e la promozione del verde pubblico – si giustifica il municipio  – è stato svolto con molta professionalità”. Il ricorso all’utilizzo del mercato elettronico, secondo quanto riferisce nelle determina l’ingegnere Cusumano.

Non sarebbe stato possibile in quanto su Consip, il portale autorizzato dallo Stato, non risulta attiva alcuna convenzione idonea al soddisfacimento dello specifico fabbisogno del Comune di Castellammare del Golfo. Oltretutto l’importo della spesa rientra all’interno del limite, previsto dal regolamento comunale, entro cui si può procedere tramite affidamento diretto.

Un Comune che esternalizza una serie infinita di servizi comunali: dalla gestione dei parcheggi a pagamento per arrivare all’illuminazione pubblica e alla riscossione dei tributi. Un problema che in realtà non è dovuto alla carenza di personale, che considerando l’ampiezza della città marinara sarebbe sulla carta più che bastevole.

Questa necessità di esternalizzare i servizi è legata alla decisione dell’allora gestione commissariale del Comune una decina di anni fa di provvedere ad una maxi promozione di tutto il personale in categoria C, con la conseguenza che oggi non ci sono più profili professionali da operai generici o amministrativi di categoria A e B.