Castellammare del Golfo-Tornano i posteggiatori abusivi davanti “La Sorgente”

“Cà ci vonnu li picciuli”. E’ la frase che si è sentita dire un professionista alcamese che aveva posteggiato la sua moto nella piazzetta antistante i locali dell’Agorà e della Sorgente di Castellammare del Golfo, per prendere un caffè. La scena si è svolta nel pomeriggio di ieri verso le ore 17. Il luogo è lo stesso dove l’altro ieri pomeriggio alcuni poliziotti sono stati aggrediti da extracomunitari posteggiatori abusivi che con fare minaccioso si rivolgono alle persone che lasciano momentaneamente le auto in una zona molto trafficata. Il reato è quello di tentata estorsione, ma gli abusivi sanno benissimo che in Italia, male che vada se ne escono con una ramanzina. Insomma possono godere di impunità, ma se le forze dell’ordine reagiscono ad un’aggressione e si difendono a calci e pugni rischiano di finire in galera. Provocando anche la reazione dei salottieri radical chic, pronti sempre a pontificare e magari criticare le forze dell’ordine. Intanto monta la protesta e la paura in tale spiazzale per la presenza arrogante di extracomunitari, che pare si siano spartiti la zona per spillare quattrini agli automobilisti. Un vero racket ai danni di centinaia di persone indifese, costrette a subire vessazioni e forse danni se non pagano la tangente a questi extracomunitari.