Castellammare del Golfo-Riconosce l’auto del padre e insegue il ladro: arrestato pregiudicato

Riconosce l’auto del padre appena rubata e si mette al suo inseguimento. Per il ladro fuga che finisce a Castellammare del Golfo dove viene bloccato e arrestato. A finire in manette Dario La Perna, pregiudicato di 31 anni, sorvegliato speciale di pubblica sicurezza. A lui i poliziotti sono arrivati dopo che un uomo si è messo al suo inseguimento. Per caso ha incrociato all’altezza dell’autostrada l’auto che era stata appena rubata da La Perna: l’ha riconosciuta perché era di suo padre. Ha preso quindi il telefono per contattare il genitore che gli confermava che il mezzo gli era stato effettivamente appena rubato. Da qui è cominciato l’inseguimento sino alla via Leonardo Da Vinci, strada principale all’ingresso di Castellammare. L’inseguitore, non appena ha colto l’occasione, è sceso dall’auto bloccando per l’appunto il 31enne. Nel contempo ha allertato la polizia che in pochissimi istanti è giunta sul posto ricostruendo il furto. Dopo una serie di accertamenti La Perna è stato arrestato non solo per il furto dell’auto ma anche per ricettazione: all’interno del veicolo infatti gli agenti hanno trovato alcuni oggetti rubati, tra cui uno stereo completo di altoparlanti. Dopo la convalida dell’arresto La Perna è stato rimesso in libertà con la misura del divieto di dimora nei comuni di Alcamo e Castellammare del Golfo.