Castellammare del Golfo-Ok a mensa scuola e nuova rotatoria, sindaco con nuova maggioranza

Con una nuova maggioranza il sindaco Nicola Coppola riesce a reggere il confronto in consiglio comunale e incassa il via libera alle variazioni di bilancio. Una manovra corposa da poco più di 800 mila euro che comprende più soldi per le scuole e per il potenziamento della mensa, per il completamento dell’arena delle rose e per la realizzazione di un’altra rotatoria dopo quella realizzata all’ingresso della città. La variazione è stata possibile grazie alle maggiori entrate pari a 606mila euro circa e la riduzione di alcuni capitoli di spesa per complessivi 238 mila euro. Da sottolineare i 57 mila euro destinati ai servizi nelle scuole come l’attivazione della mensa al plesso “Falcone-Borsellino” e varie attrezzature e arredi necessari in tutti gli altri istituti. Altri 70 mila euro sono stati destinati alla realizzazione di una seconda rotatoria all’incrocio tra la via Segesta, viale Leonardo da Vinci e via San Paolo della Croce, poco distante dalla prima realizzata. Sono stati anche presentati alcuni emendamenti da parte del consiglio comunale: a passare la prova d’aula l’illuminazione della zona di contrada “Intavolata” fino alla spiaggia Plaia con la previsione di spesa di 40 mila euro; circa 20mila euro per l’adeguamento dei locali e la creazione di un front office per la polizia municipale e un altro stanziamento per attività formative allargate a tutte le forze di polizia locali; incrementato, con circa 22mila circa, anche lo stanziamento per gli incarichi progettuali relativi ai bandi di finanziamento di opere pubbliche. Poi 7 mila 500 euro per la messa in sicurezza della gradinata adiacente la villa comunale in via discesa marina ed un incremento, di circa 6 mila euro, per le società sportive che si sono distinte. Da segnalare anche 5 mila euro in accoglimento di una proposta avanzata dall’associazione ‘Actio’ per una collaborazione tecnico-scientifica sul piano del colore. Un consiglio che comunque ha fatto emergere altre importanti novità a livello politico, dopo il recentissimo addio alla maggioranza che sostiene il sindaco da parte del presidente del consiglio Mimmo Bucca. Intanto è spuntato un apporto dalla consigliera Brigida De Simone, esponente del gruppo “CastellammareSì” che è sempre stato organico all’opposizione. Ieri ha votato la manovra favorevolmente confermando il suo appoggio all’amministrazione dopo il voto favorevole nella scorsa seduta che si è oltretutto rivelato determinante per l’approvazione di un debito fuori bilancio per la realizzazione sperimentale della rotatoria all’ingresso del paese. Inoltre l’altra novità è stata quella che il consigliere Mario Di Filippi ha lasciato “Articolo 4” che sino ad oggi ha supportato in giunta l’assessore Lorena Di Gregorio: “Nulla cambia – ha precisato Di Filippi – rispetto alla giunta o alla maggioranza consiliare”.