Castellammare del Golfo-Dimissioni Fausto, nominato nuovo assessore: il sindaco si “blinda”?

La manovra politica ha tutto il sapore di essere un tentativo del sindaco di blindare la sua coalizione a sostegno ed evitare da qui alla fine della legislatura altre defezioni. Nicola Coppola ha nominato in qualità di assessore Antonio Mercadante (nella foto), 47 anni, segretario del movimento civico “Siamo Castellammare”. Una scelta che non appare casuale: questo gruppo politico, infatti, da tempo rivendicava spazio all’interno della giunta di governo perché insoddisfatto dei risultati raggiunti in alcuni versanti amministrativi. Spazio che sino ad oggi il primo cittadino non ha potuto garantire per via dei soli 4 assessori a disposizione, troppo pochi per accontentare tutte le forze politiche a suo sostegno. Le dimissioni due giorni dell’assessore al Bilancio Giuseppe Fausto, esponente del Nuovo Centrodestra, ha spianato la strada a questa nomina blindando di fatto la “fedeltà” del gruppo politico che ha la presidenza del consiglio comunale occupata da Mimmo Bucca. O almeno così probabilmente pensa Nicola Coppola che ancora non ha sciolto il nodo sulla sua ricandidatura alle prossime amministrative del 2018 ma che pare essere intenzionato a continuare per un’altra legislatura: “Non credo che siano state queste le motivazioni che hanno spinto Coppola a nominare un assessore in nostra quota – evidenzia il capogruppo di ‘Siamo Castellammare’, Peppe Cruciata -, semmai ha premiato la nostra fedeltà e l’impegno portato avanti in questi 4 anni di amministrazione. Nel comunicarci di volere nominare un assessore in nostra quota non si è affatto parlato delle prossime amministrative o di accordi politici. Tra l’altro il sindaco non si è nemmeno espresso su una sua ricandidatura o meno”. Con l’attuale giunta si dovrebbe chiudere la legislatura. Mercadante , psicologo e psicoterapeuta che lavora per il Centro regionale Trapianti presso le rianimazioni  dell’ospedale Civico di Palermo e del Policlinico di Messina, è stato consigliere e vice presidente del consiglio comunale nella precedente legislatura. “Auguro buon lavoro al nuovo assessore Antonio Mercadante, certo che con la sua professionalità darà un contributo importante per il raggiungimento degli obiettivi di mandato – sono le parole di Coppola – con un percorso che deve essere frutto di coesione e dialogo per una condivisione piena delle finalità dell’amministrazione comunale. Ringrazio l’assessore uscente, Giuseppe Fausto, per il lavoro svolto”. Fausto ha lasciato le deleghe al Bilancio e Finanze, Patrimonio, Personale e Sviluppo Turistico. Il sindaco procederà a redistribuire le deleghe verosimilmente la prossima settimana e anche su questo chiaramente un nodo da sciogliere all’interno della coalizione ci sarà. Il gruppo “Siamo Castellammare” infatti non avrebbe alcuna intenzione di “ereditare” la delega al Bilancio perchè poco gradita mentre non ha mai nascosto anche in passato l’intenzione di volere guidare i Lavori pubblici che sono attualmente in mano al vicesindaco Salvo Bologna. Quest’ultimo sarà disponibile a lasciare questa pesante delega e riprendersi il Bilancio, dal momento che questo incarico lo ha ricoperto per i primi tre anni dell’attuale legislatura prima dell’avvento di Fausto?