Castellammare 2.0 si auto-sospende. Non si può tacere sui reati ipotizzati da ‘Cutrara’

Forte protesta del gruppo consiliare di opposizione “Castellammare 2.0”, i quattro consiglieri si auto-sospendono a tempo indeterminato. Non parteciperanno più a sedute cosniliari  e commissioni. L’obiettivo è quello di ‘svegliare’ il consiglio comunale sulla gravità del contenuto del fasciolo di conclusione indagini dell’operazione ‘Cutrara’.