Cartellonistica, interrogazione di ABC ad Alcamo

I consiglieri comunali di Alcamo di ABC, Mauro Ruisi, Sebastiano Dara e Vito Lombardo, hanno presentato un’interrogazione al Sindaco sull’installazione di cartelli pubblicitari nel territorio di Alcamo e, in particolare, dicono ad ABC, ci sarebbe il mancato rispetto dei relativi regolamenti nazionali e comunali.

 

“In questo settore” scrivono ad ABC- ” la normativa vigente che consente di installare i cartelli impone, in caso di condotta illecita, sanzioni pecuniarie e l’immediata copertura o rimozione della pubblicità abusiva; il titolare dell’autorizzazione è inoltre tenuto a fissare sul singolo cartellone una targhetta metallica visibile, su cui sono riportati il numero dell’autorizzazione e l’ente rilasciante: ciò consente a chiunque ne abbia interesse, e soprattutto all’Amministrazione Comunale e al concessionario del servizio di pubblicità, di verificare la regolarità dell’impianto installato.”

 

Abc fa notare come ad Alcamo, sulle Strade Provinciali 55 e 47 in c.da San Gaetano e c.da Gammara, sarebbero presenti numerosi impianti pubblicitari abusivi, installati indiscriminatamente su terreni di proprietà privata e pubblica, privi di tabella identificativa, che arrecano un evidente danno ambientale e un deturpamento paesaggistico non indifferente.

 

Hanno chiesto così al Comune se si sono effettuati controlli, se è stata attuata la prevista vigilanza, ma anche di rendere nota la reale entità degli incassi a titolo di canoni e imposte sulla pubblicità, anche al fine di verificare l’esistenza di un danno erariale.