Calcio, Pellino acquista il Trapani. Staff tecnico al capolinea

Il Trapani Calcio cambia proprietario. Il club passa quindi da Alivision Transport del gruppo Petroni a Gianluca Pellino, imprenditore romano di 50 anni, che aveva provato anche ad acquistare il Foggia. Niente da fare quindi per il comitato cittadino “C’è chi il Trapani lo ama” che aveva il sostegno della città e dei tifosi. Dopo una settimana dall’incontro con il comitato e dalla conferenza stampa con il sindaco Giacomo Tranchida non si erano ancora palesate le identità degli imprenditori trapanesi effettivamente interessati al club. A questo punto la Alivision non ha potuto fare altro, in un clima di assoluta incertezza che teneva ancora al palo la preparazione della squadra granata in vista del campionato di serie C,  che cedere le quote sociali del Trapani a Gianluca Pellino.

“Avevamo pubblicamente richiesto un supporto meramente organizzativo, non certo economico–finanziario, per consentire la ripresa degli allenamenti, anche alla luce del fatto che la società ha già provveduto ad effettuare tutti i necessari protocolli sanitari, – ha scritto in una nota stampa l’ex proprietà del Trapani – tuttavia non abbiamo ricevuto il benché minimo segnale. Soltanto bozze di offerte che avremmo dovuto formulare al comitato per attendere un’eventuale risposta”. Alivision Transport, dopo la cessione del club granata, ha voluto quindi ringraziare tutti coloro i quali hanno sostenuto con passione e disinteresse il Trapani Calcio in questi 14 mesi ed auspica, in tutta sincerità, il miglior successo possibile alla nuova proprietà che intende sostenere in modo convinto nell’auspicio che questa iniziativa trovi in città il più ampio e disinteressato consenso possibile.