Calcio giovanile. Grande festa e corteo per il Costa Gaia

Sbandieratori e tamburinai hanno aperto ieri pomeriggio il corteo per la 33esima edizione del ° Trofeo Costa Gaia. Ieri mattina è stata completata a Tommaso Natale la fase “Anteprima” riservata ai 2010 e sospesa per il maltempo lunedì scorso. Hanno ottenuto il pass per la finale del 6 gennaio, Team Calcio Palermo e Calcio Sicilia con quest’ultima società che ha fatto l’en-plein qualificandosi per tutte e quattro le finali della “Anteprima”. Nel primo pomeriggio di ieri le squadre si sono radunate in piazza Ciullo, ad Alcamo, per dare il via ufficiale alla fase principale del “Costa Gaia – Conad Cup”. Sbandieratori della Real Trinacria e tamburinai del gruppo “Tamburini Trapani Erice” hanno riempito il corso 6 Aprile per poi dirigersi verso lo stadio “Sant’Ippolito”. Qui, dopo i saluti del sindaco Domenico Surdi e del presidente onorario dell’Adelkam, Salvatore Bonino, la cantante Marysen ha intonato, senza supporto musicale, l’Inno italiano di Mameli. La splendida e limpida voce dell’artista ha fatto davvero venire la pelle d’oca al folto pubblico presente e alle autorità. Marysen con la sua splendida voce ha emozionato e commosso e a lei è stati tributato un lungo e meritato applauso. La prima delle quattro giornate che rappresentano il clou del torneo Costa Gaia si è poi conclusa con la gara inaugurale. In campo, per la categoria Under 14, i ragazzi dell’Adelkam (società organizzatrice della manifestazione) e i “professionisti” della Sampdoria, società di serie A. I “locali” di Filippo Castellano hanno subito fatto saltare il banco battendo i blucerchiati per due reti a zero. Domattina si giocheranno tutte le altre gare valevoli, nelle rispettive categorie, per la prima giornata dei gironi di qualificazione. I campi interessati dal 33° Costa Gaia vanno da Trapani a Palermo passando da Marsala, Paceco, Mazara del Vallo, Castellammare del Golfo, Alcamo, Carini e Tommaso Natale.