Calcio, FC Alcamo fallisce l’obiettivo. Basket, Trapani vince gara 1. Bis alle 21

0
221

Difficile, se non impossibile, ribaltare sul terreno etneo la sconfitta interna ottenuta nell’andata della semifinale di Coppa Sicilia. L’FC Alcamo ci ha provato ma alla fine è rimasto con un pugno di mosche in mano. Fuori dai play-off con la scoppola interna patita ad opera dalla Margheritese e fuori dalla Coppa Sicilia che avrebbe potuto regalare l’ultima possibilità di centrare l’obiettivo stagionale, il salto in Promozione. Nella gara di ieri il Santa Venerina si è portato due volte in vantaggio per essere sistematicamente raggiunto. Prima sull’1 a 1 con rete di Lo Monaco in apertura di ripresa e poi a tempo quasi caduto, il 2 a 2 finale siglato da Amodeo. Santa Venerina che ottiene quindi il pass per la Promozione ed FC Alcamo che ci riproverà il prossimo anno o che dovrà provare a tentare il ripescaggio.

Passiamo al basket. Trapani vince gara uno contro Verona grazie ad un avvio davvero importante. Poi il ritorno degli avversari che però mai sono riusciti ad operare il sorpasso. Anzi i padroni di casa, ad ogni riduzione del vantaggio da parte degli scaligeri, riuscivano sistematicamente a riallungare con protagonisti sempre diversi: prima Mollura, poi Imbrò, quindi Alibegovic ed ancora Notei. Da segnalare anche l’assenza, nelle fine dei venti do coach Ramagli, di Buva, miglior centro del campionato, che potrebbe saltare anche un’altra partita. Purtroppo quasi vuote le curve del PalaShark. I trapanesi, evidentemente, non sono riusciti ad affrontare il costo dei biglietti aumentato, per l’occasione, dal club di patron Antonini. Stasera, palla due alle ore 21, gara 2 ancora a Trapani