Calcio – Eccellenza: Alba Alcamo nel caos, si dimette l’allenatore

0
472

 

Senza presidente per le dimissioni di Baldo Marchese in polemica col Comune per la perdurante indisponibilità dello stadio Catella che costringe l’Alba Alcamo a peregrinare tra le province di Trapani e Palermo. Senza un campo di calcio dall’inizio della Coppa Italia e in anticipo sabato prossimo con inizio alle 15,30 i bianconeri utilizzeranno il campo di Casteldaccia per la gara pseudo casalinga col Monreale. Ed ora come un fulmine a ciel sereno – dice la società – sono arrivate le dimissioni dell’allenatore Giuseppe Guida, arrivato ad Alcamo con propositi bellicosi ma che probabilmente si è reso conto dell’impossibilità di lavorare serenamente. Pare che Giuseppe Guida abbia avuto degli screzi con i giocatori dopo il pareggio di domenica col Cus Palermo, proseguiti alla ripresa degli allenamenti di martedì scorso, tanto da indurre il tecnico a lasciare. La società si è messa già al lavoro  e nelle prossime ore potrebbe annunciare l’ingaggio del nuovo tecnico. Si parla di Nicola Terranova, che lo scorso campionato ha portato la Folgore in serie D o dell’ex bianconero Davide Bonocore. Ma chi potrebbe andare in panchina nel caso sabato l’Alba Alcamo si ritrovi ancora senza allenatore sabato prossimo? Il vice di Guida  è Davide Testa, portato dallo stesso Guida e quindi anche lui potrebbe rinunciare. L’Alba Alcamo si conferma un grand hotel con le porte che girano velocemente considerato  il via vai di giocatori e ora dei tecnici. In questa situazione di precarietà difficile parlare di ambizioni dei bianconeri. Intanto il Catella resta ancora chiuso perché la commissione provinciale potrà venire per le verifiche solo la settimana entrante. Alba Alcamo nel caos per una stagione iniziata male e speriamo che non finisca peggio.