Calatafimi, a fuoco autobus per turisti: paura e panico in contrada Sasi

0
1852

Il motore va in fiamme, l’autista nemmeno se ne accorge. Provvidenziale un passante che accortosi di ciò che stava accadendo ha cominciato a gesticolare richiamando l’attenzione dell’autista. Fortuna ha voluto che tutto sia accaduto a due passi da una stazione di servizio dove il titolare ha dato i propri estintori per spegnere il rogo. Il resto poi lo hanno fatto i vigili del fuoco del distaccamento di Alcamo che hanno messo tutto in sicurezza. Ma sono stati attimi di vero panico e paura sabato pomeriggio a Calatafimi, in via Piersanti Mattarella, per l’autista di un autobus privato di linea incaricato a portare turisti e residenti dal centro storico al teatro antico di Segesta. Il mezzo stava rientrando nel primo pomeriggio dopo il suo turno di lavoro ed era intento a scendere dal teatro antico per l’ultima corsa, quindi era vuoto, quando dal motore sono cominciate a partire le fiammate. Il conducente non ha visto nulla, anche perché non vedeva il fumo davanti a sé dal momento che in questo veicolo il vano motore si trova nella zona posteriore. Un passante ha invece notato tutto ed ha subito fatto ampi gesti, inducendo quindi l’autista ad accostare all’altezza di una pompa di benzina, nella zona di contrada Sasi. Con degli estintori è stato spento il grosso delle fiamme. Poi i pompieri hanno fatto il resto assicurandosi quindi che non ci fosse un pericoloso ritorno di fiamma. Il primo soccorso di fortuna con gli estintori è stato provvidenziale ed ha evitato che il fuoco potesse espandersi e creare danni ben peggiori. Alla fine i danni sono stati molto limitati.