Borgetto: furto di energia elettrica.

I Carabinieri di Partinico hanno tratto in arresto, con l’accusa di furto aggravato di energia elettrica, M. n. 52enne di Borgetto, commerciante. l’uomo aveva manomesso  il contatore elettronico della propria attività, infatti l’esercizio commerciale, previa apposizione di un magnete al contatore, veniva rifornito di energia elettrica con un consumo inferiore del 82% rispetto al dato reale. l’uomo è stato condannato a 4 mesi di reclusione ed al pagamento di 300 euro con pena sospesa.