Omicida fuggito al nord, dovrà ultimare la pena al carcere di Trapani

0
95

Aveva ucciso un uomo nel 2008 a Campobello di Mazara e condannato per omicidio a 18 anni di reclusione: un 65enne di Castelvetrano è stato raggiunto da un provvedimento di carcerazione eseguito dai carabinieri di Alcamo ed emesso dal Tribunale di Monza.

L’arrestato, dopo aver commesso il delitto, era dato alla fuga nella cittadina del nord Italia. La vittima, un imbianchino di 50 anni, era stata trovata all’interno di un garage con una ferita al cranio causata da un colpo di pistola.

I militari dell’arma avevano, inoltre, trovato l’autovettura dell’imbianchino abbandonata a Campobello di Mazara con all’interno tracce di sangue.  L’arrestato, già   sottoposto   ai domiciliari, dovrà   ultimare l’espiazione della pena di 1 anno e mezzo presso in carcere di Trapani.