Stalking e anche localizzatore sotto l’auto di due amiche di Paceco. Divieto di avvicinamento per un trapanese

Divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla due vittime: questa la misura cautelare emessa dal Tribunale di Trapani nei confronti di un 39enne trapanese responsabile di una serie di telefonate, molestie e pedinamenti perpetrati nei confronti di due amiche di 24 anni di Paceco.

Un’ossessione quella del 39enne per le due donne, tanto da seguirle in qualunque luogo queste si recassero. L’uomo, infatti, aveva installato un dispositivo localizzatore sotto la macchina   di   una   delle   due   ragazze   che   gli   permetteva   di   monitorarne costantemente gli spostamenti.