Arrestato pregiudicato alcamese

    I Carabinieri della Stazione di Alcamo hanno tratto in arresto il pregiudicato alcamese Melchiorre Bongiovanni, classe 1966, poiché colpito da un Ordine di Esecuzione per la Carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Palermo.

    Melchiorre Bongiovanni è stato condannato sia in primo, che in secondo grado di giudizio, alla pena di 7 anni, 10 mesi e 20 giorni di reclusione. Nei giorni scorsi, la Corte Suprema di Cassazione di Roma ha rigettato il ricorso presentato dal difensore di fiducia di Bongiovanni e quindi è stato emesso l’ordine di carcerazione.

    La misura restrittiva è stata emessa per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, con l’aggravante del reato continuato e della recidiva specifica infraquinquennale. Di fatto, Melchiorre Bongiovanni, nel 2006, nel mese di marzo fu sorpreso a spacciare 70 grammi di cocaina, e venne arrestato, e di nuovo, nel mese di giugno, trovato a spacciare altra cocaina, fu un’altra volta tratto in arresto.

    Per tale motivo è stato emesso un unico ordine di carcerazione che ha portato alla condanna ed alla cattura dell’uomo. Visto il periodo di custodia cautelare già scontata, è stato tratto in arresto e, dopo le formalità di rito tradotto presso la casa circondariale di Trapani, per restare in stato di detenzione sino al mese di novembre 2016.