Alcamo, ticket parcheggi, disagi e polemiche

C’è una proporzione tra i soldi che entrano nella casse del Comune di Alcamo e i disagi provocati a tantissime persone? Ieri pomeriggio ore 17,30 in piazza Bagolino abbiano contato dodici auto nei parcheggi a pagamento. Quasi deserti quelli in piazza della Repubblica. Pochi ticket venduti ma tantissime le auto che intasano le strade attorno a queste due piazze con liti continue, auto lasciate davanti agli ingressi dei garage, difficoltà di manovra a causa delle strade molto strette. Che i Comuni d’Italia quello di Alcamo compreso vogliono fare cassa con gli automobilisti è un dato di fatto. Ma nel caso delle due piazze alcamesi gli introiti, stando alle auto posteggiate, sarebbero molto magri. C’è un metodo per aumentare gli incassi con le multe. Metodo dal duplice risultato. Prevenire incidenti e incassare molti soldi multando chi telefona alla guida. E’ chiaro che è molto più semplice piazzare una telecamera sulle auto della polizia municipale, che istituire posti di blocco. Con la telecamera prendi il numero della targa e scappa. Al posto di blocco fermando chi telefona scaturirebbero discussioni e altro. La conformazione urbanistica del centro storico di Alcamo non aiuta a risolvere o alleviare i problemi. Ad Alcamo c’è abuso delle auto, utilizzate anche per brevi tragitti. I mezzi pubblici non hanno mai attecchito. Le soluzioni non sono facili ma resta l’interrogativo; c’è proporzione tra i soldi che entrano nella casse del Comune con i ticket parcheggio nelle piazze Bagolino e Repubblica e i disagi a centinaia di cittadini. Va inoltre sottolineato che di recente è stato affidato l’appalto per acquistare 40 parcometri con una spesa di 219 mila euro. I 40 parcometri saranno installati in corso VI Aprile, nei viali Italia ed Europa, nelle piazze della Repubblica e Bagolino, e nelle vie Maria Riposo e Rocco Chinnici. Nell’appalto rientra la manutenzione straordinaria per i prossimi due anni. Ma in quanti anni con i parcometri il Comune ammortizzerà la spesa di 219 mila euro.