Alcamo, test antidroga al Comune

0
333

Test antidroga per i rappresentanti delle istituzioni: è la proposta del consigliere PD, Antonio Fundarò, inviata a sindaco e presidente del consiglio comunale .

Fundarò, considerato che, come denunciato dalla Direzione del Viminale, sono raddoppiati i ragazzi minorenni che fanno uso di sostanze stupefacenti e che i pubblici amministratori dovrebbero per primi essere d’esempio alle nuove generazioni, invita tutti i consiglieri, assessori e sindaco affinché sottoscrivano la loro disponibilità a sottoporsi periodicamente a sorpresa al test che individua la presenza nel sangue di sostanze stupefacenti e acconsentano alla pubblicizzazione dei relativi risultati. Il consigliere sostiene, inoltre, che non si dovrebbe invocare la legge sulla privacy poiché gli effetti delle droghe si traducono in perdita di lucidità comprovata da studi e ricerche mediche.