Alcamo-Statale 113 si rifà il trucco, aperto cantiere nei primi 3 chilometri

Si rifà il trucco una delle arterie extraurbane tra le più importanti della città. Stiamo parlando del tratto di strada statale 113 che collega Alcamo con Balestrate e Partinico che ogni settimana viene attraversata da migliaia di automobilisti e centauri. L’Anas in questi giorni ha aperto il cantiere nel tratto che per l’appunto ricade in territorio di Alcamo con un intervento massiccio di totale rifacimento del tappetino bituminoso e della segnaletica a terra. Da ieri sono stati aperti i cantiere su un tratto lungo all’incirca tre chilometri dall’altezza della sala ricevimenti “Baglio Luna” sino al primo viadotto. La ditta incaricata dall’Anas, competente per territorio, ha già provveduto a scarificare l’intera sede stradale rimuovendo quindi il vecchio asfalto oramai logorato e in alcuni tratti anche poco sicuro perchè sconnesso a causa di alcuni dislivelli. Nei prossimi giorni sarà posato il nuovo bitume che garantirà quindi l’assoluta sicurezza lungo l’arteria. Completata quest’altra tranche il cantiere si sposterà più avanti per effettuare l’ultimo tratto, quindi dal primo al secondo viadotto e sino allo svincolo che immette ad Alcamo e che si biforca su contrada Sasi e via Porta Palermo. Dunque cantiere aperto che interesserà questa strada tra le più trafficate della zona che saranno aperti ancora per qualche settimana. Da considerare che molti alcamesi fanno da pendolari per ragioni lavorative nelle vicine Partinico e Balestrate; tanti poi invece gli studenti pendolari che soprattutto provengono da Partinico per frequentare alcuni indirizzi di scuola superiore che mancano nella propria città. Quindi questa strada assume una primaria importanza anche in funzione del fatto che è attraversata da molti mezzi di trasporto pubblico. Già nei giorni scorsi altri interventi erano stati fatti sempre dall’Anas che aveva provveduto a mettere in sicurezza interi tratti di guardrail obsoleti che quindi non garantivano la loro effettiva funzione di barriera in caso di collisione con  veicoli. Da considerare che in un tratto di competenza comunale, sempre sulla statale 113, da poco è stato effettuato un intervento di totale ripristino di parte della carreggiata collassata sempre sulla statale 113. Alcamo è da tempo comunque un vero e proprio cantiere a cielo aperto sul fronte della viabilità Da non molto sono stati completati anche i lavori di rifacimenti di interi tratti della vecchia strada provinciale 10, oggi denominata via per Camporeale, in questo caso effettuati dal Comune. Altri interventi hanno anche riguardato nei mesi scorsi decine di strade del centro abitato e quelli più massicci hanno riguardato le vie Florio e Oneto, inoltre sono stati investiti 350 mila euro per altri vari interventi per decine e decine di arterie.