Alcamo, slitta pagamento Tari 2015 tra le polemiche

0
252

ALCAMO – Slitta tra le polemiche il pagamento delle tre rate della tari 2015, la tassa sui rifiuti. Il consiglio comunale ha ratificato la proposta di giunta nella seduta di ieri sera deliberando lo spostamento delle rate a settembre, ottobre e dicembre prossimi. Una scelta quasi obbligatoria dal momento che la prima rata sarebbe dovuta essere stata pagata ieri ma ad oggi, per una serie di contestazioni ai calcoli del tributo risultati errati e non ancora sistemati, gli uffici non sono stati in grado di emettere i nuovi bollettini. E’ stato spunto per far piovere critiche nei confronti dell’amministrazione comunale e soprattutto del sindaco, finito nel mirino dopo che nei giorni scorsi ha apertamente criticato gli eccessi delle commissioni consiliari nei costi in relazione alla loro scarsa produttività. Parole contestate non solo dall’opposizione ma anche dalla stessa maggioranza che sostiene il primo cittadino

Il consiglio comunale ha ribadito che per la Tari 2015 è in attesa di una proposta di giunta che miri alla diminuzione del tributo. Sotto questo aspetto l’amministrazione sta lavorando

Il consiglio ha poi votato favorevolmente tre mozioni. Una riguarda l’affidamento a giovani professionisti esterni per il recupero crediti del Comune, e poi l’appostamento in bilancio di somme per gli over 50 che hanno perso il posto di lavoro e infine la creazione del vigile di quartiere