Alcamo, sistemazione e cessione SS.PP. 55 e 47

    Il consigliere comunale Alessandro Calvaruso, ha presentato al Presidente della Provincia Regionale di Trapani, al Sindaco e al Presidente del Consiglio Comunale di Alcamo, una mozione d’indirizzo sulla sistemazione e cessione viabilità SP 55 Alcamo-Alcamo Marina e SP 47 Alcamo – C/mare del Golfo.

    Calvaruso parte dalla considerazione che i continui incidenti stradali lungo le principali arterie di Alcamo, sono dovuti, oltre che all’alta velocità, anche alla mancanza di infrastrutture minori a corredo della viabilità, che regolarizzino la circolazione stradale e che uno degli esempi più emblematici, al riguardo, è la SP 55 Alcamo-Alcamo Marina, (arteria provinciale), ove quotidianamente e in particolar modo in prossimità dello svincolo della SS. 113 Alcamo-Partinico, si registrano diversi incidenti stradali. Per risolvere il problema, Calvaruso ricorda che alcuni anni addietro, la commissione Lavori Pubblici della Provincia Regionale di Trapani aveva effettuato dei sopralluoghi e fatto predisporre un progetto di massima per la realizzazione di una rotatoria in corrispondenza dello svincolo suddetto. Ma, a quanto pare, dopo ben 6 o 7 anni, la prevista rotatoria, è rimasta nelle “pie intenzioni” dei proponenti.

    Calvaruso, in base a queste premesse, propone di attivare tutti i canali di interlocuzione con la Provincia Regionale di Trapani per sollecitare la realizzazione della rotatoria , che eviterebbe spiacevoli incidenti, in qualche caso anche mortali, e invita l’amministrazione comunale a predisporre un protocollo d’intesa con la Provincia Regionale di Trapani, Settore Viabilità, per la cessione delle due arterie, oggi provinciali, (SP 55 Alcamo-Alcamo Marina e SP 47 Alcamo – C/ mare del Golfo), dopo l’avvenuta realizzazione delle opere già programmate: la sistemazione delle frane in corrispondenza del campo sportivo Lelio Catella e del viadotto dell’autostrada A/29 – SP. 55; la realizzazione dello svincolo in contrada Canalotto; la predisposizione della progettazione esecutiva e realizzazione della rotatoria in contrada “Palma” in corrispondenza con lo svincolo della strada a scorrimento veloce SS 113 Alcamo-Partinico.

    La successiva cessione delle arterie, per Alessandro Calvaruso, semplificherebbe anche il rilascio delle concessioni edilizie in sanatoria degli immobili ubicati lungo tali arterie e l’inoltro di nuove pratiche edilizie, assicurando, in tal modo, nuove entrate nelle casse comunali.