Alcamo, questione tribunale irrisolta

0
528

Lunedì, il Sindaco di Alcamo, Sebastiano Bonventre, ha incontrato il Presidente del Tribunale di Trapani, Roberto De Simone, insieme al Sindaco di Calatafimi Segesta, Ferrara ed al Vice sindaco di Castellammare del Golfo, Navarra, all’assessore alla legalità di Alcamo, Elisa Palmeri, al Presidente del Consiglio di Alcamo, Giuseppe Scibilia ed ai presidenti del Consiglio di Castellammare e Calatafimi nonché una delegazione di rappresentanti istituzionali dei comuni coinvolti,

Presenti all’incontro anche i giudici Camassa, Cersosino e Grillo ed una delegazione di avvocati del territorio.

Oggetto della riunione riuscire ad ottenere da parte del Presidente De Simone un pronunciamento favorevole in merito alla richiesta da inoltrare al ministero di Giustizia, per mantenere in vita la sezione distaccata di Alcamo del Tribunale di Trapani che rischia, a causa del Decreto legislativo 155/2012, la soppressione.

“Ma – afferma il Sindaco Bonventre – l’interlocuzione con il Presidente del Tribunale non è stata soddisfacente poiché lo stesso non ritiene che esistano i margini di operatività per inoltrare la richiesta”.

E continua Bonventre: “in passato era stato investito della situazione delicata del “Tribunale di Alcamo” anche il Presidente della Corte di appello di Palermo, ma sebbene abbia manifestato la propria disponibilità non ha le competenza per intervenire”

E l’assessore Palmeri “il comprensorio dei comuni di Alcamo, Castellammare e Calatafimi ha una popolazione di circa 90.000 abitanti e sarebbe gravissimo se le istanze dei Sindaci non fossero accolte, perché significherebbe la chiusura della sezione staccata e dunque, il mancato mantenimento di quello che è un importante presidio di legalità del territorio interessato”.

Già da diversi mesi, la questione è sul tavolo dei Sindaci nonché su quello degli organismi preposti, la volontà infatti è quella di scongiurare la chiusura della sezione distaccata di Alcamo del Tribunale di Trapani.

E rimarca il Sindaco Bonventre : “gli amministratori, gli avvocati e il personale del settore interessato sono determinati a proseguire nella difesa del tribunale, nonostante il parere negativo su richiamato; la causa de quo continuerà ad essere perorata anche recandosi personalmente dal Ministro di Giustizia”.

Intanto è stata indetta per domani mattina, alle ore 10.00, da parte del Sindaco, una conferenza stampa per discutere la problematica presso il Palazzo di Città di Alcamo. Saranno presenti anche i Sindaci dei Comuni di Calatafimi Segesta e Castellammare del Golfo, il Presidente del Consiglio Comunale di Alcamo, Giuseppe Scibilia, l’assessore alla legalità Elisa Palmeri ed una delegazione di avvocati del territorio.