Alcamo, perdite rete idrica si moltiplicano

Rete idrica ad Alcamo sempre più colabrodo. Sono decine le segnalazioni che ogni giorno arrivano al Comune di disfunzioni e rotture che si succedono una dietro l’altra. Situazione che conferma la criticità delle condizioni delle condotte, oramai obsolete e quindi non in grado di tenere la pressione dell’acqua. Negli ultimi giorni sono state segnalate ben tre perdite tra la via Porta Palermo e la via Fusinato. In quest’ultima arteria, proprio all’incrocio con la via Porta Palermo, si nota una grande perdita di acqua. Altra fuoriuscita a zampilli dell’acqua proveniente dai serbatoi del Comune in via Nino Navarra (nella foto) ed infine ancora nella via Nizza. La situazione pare stia decisamente sfuggendo di mano e l’amministrazione è ben consapevole di tutto questo, anche perché le infrastrutture sono davvero in condizioni pietose.

Al di là dello spreco di risorse idriche ciò che sta accadendo in questi giorni è probabilmente la conseguenza dell’emergenza idrica che si è verificata all’inizio di questo mese di luglio e che è stata del tutto superata da poco più di una settimana. L’immissione dell’acqua nelle tubature, con una certa pressione dopo che per giorni queste sono rimaste a secco, ha evidentemente comportato come spesso accade delle criticità portando al collasso alcune parti più obsolete della rete. Un problema nel problema per il Settore comunale dei Servizi manutentivi spesso alle prese anche con la necessità di dovere immettere con gradualità l’acqua proprio per evitare questi inconvenienti che però si verificano quasi sempre proprio per le cattive condizioni delle condotte che sono ridotte ad un vero e proprio colabrodo. Ovviamente tutto ciò porta non solo disagi alla cittadinanza ma anche la beffa di dovere sopportare costi enormi di riparazioni che si ripetono di anno in anno. Come sottolineato qualche giorno fa, il Comune soltanto in questo mese di luglio ha già dovuto sborsare o impegnare la bellezza di ben 70 mila euro per varie riparazioni o sostituzioni di pezzi della rete idrica. Oltretutto al momento non sembrano esserci sotto questo punto di vista delle grandi alternative: secondo una stima dei tecnici del Comune per la sostituzione ex novo di tutte quelle parti di condotte obsolete servirebbero qualcosa come 2 milioni di euro, soldi di cui il Comune non dispone in cassa. L’amministrazione comunale invita tutti i cittadini a fare le segnalazioni di perdite nella rete attraverso l’Urp, l’ufficio relazioni con il pubblico, dal lunedì al sabato dalle 9 alle 13,30 e il lunedì, mercoledì e giovedì anche dalle 16 alle 18, contattando i numeri 0924/590219 oppure l’800.011.539.

clothing an error with regards to town using the union correct
woolrich jas Trendy Gucci bags for well

Together with the designer
Isabel Marant SneakersDressing in a Fashion Uniform