Alcamo-Palio della Balestra a Sansepolcro, il pittore Di Franco autore dell’opera

0
394

Il pittore alcamese Enzo Di Franco è stato l’ospite d’onore a Sansepolcro, provincia di Arezzo,  dove domenica prossima si svolge il Palio della Balestra. Di Franco ha dipinto un grande quadro dove una gigantografia della Madonna della Misericordia, di Piero della Francesca protegge con il suo manto le città di San Sepolcro e Gubbio che si contenderanno il Palio domenica prossima. Il Palio della Balestra a Sansepolcro si celebra ininterrottamente dalla metà del XV secolo, ma fonti storiche attendibili affermano che tale disputa avveniva anche antecedentemente, difatti si ritrovano antichi scritti che parlano del Palio solito. Nel 1453 Piero della Francesca ritorna nella sua città natale a prendere in possesso una delle 160 balestre di proprietà comunale, atte alla difesa della città e quindi per gareggiare il Palio. I balestrieri (liberi cittadini) per mantenersi in allenamento e quindi pronti alla difesa della città (come riserva militare), si allenavano costantemente nell’arte del balestrare, gareggiando il Palio. Al vincitore andava in premio un pezzo di lana rosso (pallium). Nel 1920 fu nominato presidente onorario della società Balestrieri di Sansepolcro Umberto II di Savoia. Nel 2011 l’astronauta Roberto Vittori, residente a Sansepolcro, ha portato nell’ultima missione dello Space Shuttle Endeavour STS-134 una piccola balestra creata da artigiani biturgensi, finemente decorata denominata Petra de Burgo, nome ispirato a Piero della Francesca (che era solito firmarsi “Petro de Burgo”), in omaggio alla storica manifestazione della sua città.  Per la città di Alcamo è un grande onore avere un artista come Enzo Di Franco, che nella zona ha tenuto mostre di successo, invitato a disegnare lo storico Palio.