Alcamo, nuovo direttore alla Casa salesiana

0
768

Don Luigi Perrelli è il nuovo direttore della Casa salesiana di Alcamo. La sua venuta ad Alcamo è coincisa con la celebrazione del sessantesimo anniversario della fondazione dell’Opera salesiana don Bosco di Alcamo. Don Luigi, catanese,  è stato responsabile in Sicilia di varie Comunità salesiane. Profondo stimatore di don Giuseppe  Falzone e fraterno amico del compianto sacerdote don Girolamo Giardina, che il 5 ottobre del 1958, assieme al collaboratore Antonino Miraglia arrivarono ad Alcamo dove  iniziarono a lavorare seguendo le regole di San Giovanni Bosco. Don Luigi Perrelli ieri ha presentato il programma dei festeggiamenti che avranno inizio domani pomeriggio alle 17,30 con la deposizione di un omaggio floreale ai piedi della statua dedicata a don Bosco che si trova in piazza Garibaldi. Intenso il calendario dei festeggiamenti che si concluderanno il 26 gennaio con la Festa cittadina al centro congressi Marconi. Celebrazioni e incontri sono previsti  con i vescovi Antonino Raspanti e Pietro Maria Fragnelli. E domenica prossima sarà ad Alcamo don Guillermo Basanes, consigliere generale per le Missioni, che alle 10 celebrerà la messa, alle 16,30 incontrerà la famiglia salesiana e alle 18,30 riceverà al teatro Cielo, il premio internazionale Città di Alcamo, durante la serata finale del concerto per cantanti lirici, organizzato dall’Associazione amici della musica, giunto alla ventunesima edizione. Don Luigi Perrelli proseguirà la sua missione seguendo gli insegnamenti di don Bosco e riserverà ad Alcamo la sua particolare attenzione al quartiere Maria Ausiliatrice , (Villaggio regionale), ritenuto a rischio.