Alcamo, nasce un movimento per rilanciare la città

0
528

Nasce ad Alcamo un nuovo movimento politico, formato da persone di tutte le categorie sociali, ma soprattutto di giovani che vogliono impegnarsi per rilanciare le quotazioni di una città, che si fregiava del titolo di capitale del Golfo di Castellammare. Una serie di incontri sta precedendo l’ufficialità del movimento, che sarà presentato alla città di Alcamo il prossimo 25 ottobre alle 19,30 presso il Jack The Ripper. Da diversi mesi è stato avviato il lavoro per formare il movimento, che con una propria lista civica si presenterà alle prossime elezioni comunali, facendosi interprete dei problemi e bisogni degli alcamesi, in una città oggi appiattita dove latita il confronto politico, dove è quasi insignificante la presenza dell’opposizione nel consiglio comunale a guida 5 Stelle. Eppure è il confronto il sale della democrazia. Oggi il panorama politico della città di Alcamo è caratterizzato dalla mancanza di un dibattito. Di un confronto costruttivo per risolvere i problemi della città, dove dichiarazioni programmatiche spesso rimangono nel campo delle pie intenzioni. Due esempi su tutti: le fognature ad Alcamo Marina e il nuovo ospedale strombazzati ogni sei mesi. Ogni tanto quindi annunci, che sembrano, più spot, che programmazione per affrontare e cercare, tutti insieme, di risolvere le criticità. Il nuovo movimento intende squarciare questo velo di silenzio dove si registrano assenze anche da parte delle organizzazioni sindacali, diventate più uffici disbrigo pratiche che centro propulsore di iniziative e idee. Assenti anche le associazioni dei consumatori, che dovrebbero scendere in campo quando si parla per esempio di tasse, della istituzione di ticket di vario genere, della pista ciclabile che ha inferto un durissimo colpo ai commercianti, soprattutto del viale Italia, che dovrebbero formare un comitato per difendere i loro legittimi interessi, fatti di duro lavoro quotidiano. Invece tutto tace. Qualche lamentela nei bar o nei circoli, ma se passa un amministratore solo tanti ossequi e inchini. Sudditi più che cittadini. Il movimento politico di nuova formazione intende, con azioni e programmi concreti, rilanciare la città di Alcamo e uscire dal Palazzo per confrontarsi continuamente con la gente.